Un sabato d’agosto 2016 a Movieland Park

Un sabato d’agosto 2016 a Movieland Park


DSCN5123Scegliamo di visitare Movieland Park in una calda giornata d’agosto. Non siamo mai stati prima in questo parco a tema che fa parte del Caneva World Resort insieme al parco acquatico Caneva e a due ristoranti a tema. Arriviamo a Lazise in tarda mattinata e lasciamo la nostra auto al posteggio del parco ( a pagamento, 5 €): l’entrata del parco si raggiunge attraverso un sottopassaggio pedonale. Non essendo appassionati di parchi acquatici dedichiamo interamente la giornata all’esplorazione di Movieland Park, ma notiamo moltissime persone che si stanno divertendo a Caneva Aquapark e, probabilmente usufruiranno del biglietto combinato per poter accedere in serata al parco tematico. Sicuramente il Caneva World Resort risente della vicinanza con Gardaland: pur essendo nel pieno della stagione l’affluenza è davvero molto bassa e questo ci permette di esplorare il parco e di provare quasi tutte le attrazioni. Fiore all’occhiello del parco e novità 2015, il rollercoaster Diabolik: una montagna russa florless di tipologia boomerang. In queste montagne russe i passeggeri percorrono il tracciato prima in avanti e poi all’indietro. Diabolik, per essere più precisi, è classificato come Invertigo coaster, ovvero una sottocategoria di produzione Vekoma, che rappresenta una variazione del tradizionale percorso boomerang, sempre di loro produzione. La differenza sta nel fatto che, tipicamente gli ospiti si accomodano sul classico trenino, mentre in questo caso le sedute sono a gruppi di 4, in cui troviamo coppie di posti che si danno le spalle. Sembra macchinoso e complicato da spiegare a parole, ecco un’immagine per chiarirvi le idee:

Superato il portale all’entrata, ispirato all’ingresso degli studios oltreoceano, siamo immersi nell’affascinante atmosfera della Main Street: deliziose costruzioni in stile newyorkese che ospitano alcune attrazioni indoor, punti snack e negozi di souvenir.
Insieme a Diabolik, un’altra delle attrazioni che ho più attrezzato è sicuramente il Top Spin ispirato a Lara Croft, la famosa esploratrice di videogames e filmografia internazionale: Tr Machine.
Questo piccolo gioiellino ci trasporta nelle missioni della protagonista di Tomb Raider, proponendo, di volta in volta, programmi diversi (ovvero una serie di movimenti diversi) che prendono il nome delle città dove si sono svolte le avventure della ricercatrice. A completare l’esperienza, fontane d’acqua e fiammate che sembrano invadere i guest e rendono la ride ancora più coinvolgente e suggestiva.

Il pacchetto adrenalinico comprende anche una torre a caduta, ispirata alla pellicola Disney Tower of Terror, porta gli ospiti del parco ad un’altezza di 50 metri per una rovinosa caduta nel vuoto. Hollywood Action Tower in termini di sensazioni non ha nulla da invidiare ad attrazioni analoghe con altezze maggiori e riesce a regalare un’esperienza davvero immersiva e avvincente!

L’offerta di Movieland Park include altre ride adatte al divertimento di tutta la famiglia e ispirate a successi cinematografici, trasportando i guest in atmosfere lontane nel tempo e nello spazio, per renderli protagonisti indiscussi dei capolavori del grande schermo.




Uniche nel loro genere, Magma e Kitt Superjet, vi faranno fare sicuramente il pieno di adrenalina! A differenza delle classiche ride, il mezzo sul quale vi siete accomodati (per Magma un imponente camion e per Kitt Superjet un motoscafo), affronterà il proprio percorso guidato dal cast di Movieland: niente binari, solo la bravura dei piloti del parco veneto.

Come tutte le attrazioni del parco, entrambe hanno un background narrativo: nel caso di Magma, il video che vi acompagnerà durante il percorso, vi spiega che state andando in visita a una centrale geotermica, ma come avrete capito, l’imprevisto è sempre in agguato a Movieland! Tra cascate d’acqua, terremoti ed esplosioni “tossiche”, vi ritroverete ad essere i protagonisti di un’incredibile avventura!

Michael Knigt vi aspetta invece per inseguimenti mozzafiato a bordo di Kitt, che, a Movieland, è un motoscafo jet da 15 posti e da 660, pilotato da uno stunt. Incredibili evoluzioni nel laghetto del parco per una ride davvero unica nel suo genere!

Non potevano mancare momenti di intrattenimento e show: Movieland Park ne offre 5 che sono delle pietre miliari per il parco, ma che per motivi di tempo non siamo riusciti a vedere, se non John Rambo Stunt Show che prende vita nell’arena costruita attorno al laghetto artificiale del parco. Si tratta di uno spettacolo ricco di effetti speciali ispirato alle avventure del celeberrimo soldato interpretato da Silvester Stallone .
In quest’occasione, l’eroe maledetto dei libri di David Morrell, dovrà liberare alcuni ostaggi, scelti dal folto pubblico che assiste ad ogni rappresentazione dello show, dalla prigionia del generale Podowsky.
(Notiamo come ancora qui gli ospiti non solo assistono allo spettacolo, ma ne diventano davvero i protagonisti).
Nei 30 minuti di show, mezzi di terra (moto, macchine, quad) e mezzi d’acqua, si alternano per raccontare le vicissitudini del combattente dal cuore d’oro regalando ai circa 2.000 spettatori dell’arena uno spettacolo dai ritmi serrati, ricco di colpi di scena e numeri mozzafiato con i mezzi, in cui riesce ad emergere anche la bravura degli attori protagonisti, oltre che quella degli stunt.

Devo dire che ci siamo davvero goduti la giornata: sebbene il numero delle attrazioni sia minore rispetto a quello di altri parchi, Movieland Park sa compensare strutturando le proprie ride per renderle delle vere e proprie esperienze per l’ospite che si sente coinvolto e protagonista in questo mondo del divertimento.
Il fatto che il parco non sia congestionato permette di provare tutta la proposta del parco, senza trascorrere ore in interminabili code e, credetemi, non è cosa da poco.
Da ultimo, ma non ultimo, un enorme plauso a tutto il personale: mi sono sentita coccolata da ogni cast member che ho incontrato. Tutti hanno sempre un sorriso e una parola per i guest e non è così scontato. Per una persona come me attenta anche all’aspetto umano è stata davvero un aspetto che ho particolarmente apprezzato e che ha reso la giornata al parco ancora più piacevole: lo staff cerca sempre di agevolare i visitatori, di strappare un sorriso, di scambiarsi una battuta. Ho trovato un team preparato, professionale, altamente appagato dal proprio lavoro (e stiamo parlando di essere a lavorare il 16 di Agosto, col sole cocente e mentre tutti gli altri sono a spasso), attento alle esigenze degli ospiti e pronti sempre a regalare un sorriso (uno fra tutti, Ale di Diabolik), perciò, grazie davvero!




Speriamo di avervi fatto venire voglia di organizzare una giornata al parco veneto dedicato al mondo del cinema! Potete consultare la nostra scheda a questo link, dove trovate consigli e informazioni utili, nonchè i nostri scatti del parco e il link dei video realizzati durante la giornata.

Ci vediamo in giro per i parchi!

Seguiteci su Facebook e Instagram per non perdervi le immagini live dai parchi; iscrivetevi al nostro canale YouTube per vedere i video delle nostre avventure.

#unavitaatestaingiu



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *