Aves del Paraíso a PortAventura

Aves del Paraíso a PortAventura

Chi segue unavitaatestaingiu o chi mi conosce personalmente sa che la mia passione più grande sono i rollercoaster; oltre alle attrazioni più o meno adreanaliniche, l’offerta dei parchi divertimento include però anche momenti di animazione e spettacoli di diverso genere. Durante il mio girovagare per i parchi d’Italia ed Europa mi è capitato di assistere ad alcuni show che, già di per sé, potevano valere l’intero prezzo del biglietto di ingresso. Uno di questi è senza dubbio Aves del Paraíso a PortAventura Park.

Questo spettacolo nasce assieme al parco e dello stesso ne è ormai un’attrattiva essenziale: dal 1995 Paco Navarro ogni giorno mette in scena uno show educativo e divertente che coinvolge gli ospiti per una quarantina di minuti, in un viaggio magico alla scoperta della fauna alata. Per assistere ad Aves del Paraíso dovete recarvi al Teatro Makamanu, nella zona Polynesia.

DSCN6134

L’ambientazione dell’arena riprende il tema dominante delle terre dell’Oceania: la struttura a semicerchio è caratterizzata dalla presenza di vegetazione tropicale, costruzioni in sasso e la presenza dei Tiki, le divinità Maori, intagliate nel legno.
Ad ogni spettacolo Paco Navarro riesce a fare il tutto esaurito, anche quando al parco l’affluenza è ridotta e, assistendo allo show, se ne capiscono i motivi.
Il trascinante front man regala ai propri spettatori un’esibizione interessante ed avvincente, coinvolgendo gli ospiti con la sua travolgente simpatia ed energia.
Tutti gli animali presentati nello show sono nati in cattività e vengono seguiti da Paco e dalla sua equipe. Durante la mezz’ora di Aves del Paraíso possiamo osservare diverse specie di pappagalli, ma non solo: una cicogna, un marabù africano, sono solo alcuni degli uccelli a susseguirsi sul palco dello spettacolo; inoltre,  questa è l’unica occasione per poter ammirare da vicino l’imponente Casuario, l’animale vivente più simile ai dinosauri.
Questo spettacolo non segue lo schema delle solite rappresentazioni con la presenza di animali: benchè il lato educativo e didattico è fortemente presente (ad ogni uccello che entra in scena segue una presentazione delle caratteristiche della specie da parte di Paco che si sofferma per fare osservare meglio al pubblico le peculiarità fisiche del volatile), preponderante è il ruolo che assumono gli spettatori presenti. Diverse gag e siparietti sono studiati per permettere agli ospiti del Teatro Makamanu di diventare parte attiva dello show: il coinvolgimento degli stessi rende lo spettacolo dinamico e diverso ad ogni sua rappresentazione.
Proprio in questo sta la bravura di Paco Navarro che riesce sempre a instaurare un feeling speciale con le persone che assistono alla sua performance: il biologo, di volta in volta, aggiusta le battute e modifica gli sketch per meglio adattarli alle caratteristiche dei presenti.
cacatuaPer farvi un esempio: durante lo show nel quale ho realizzato il video (che trovate a questo link), indossavo un cerchietto colorato ispirato alle orecchie di Abby Cadabby (una delle colorate mascotte del parco). Paco si è avvicinato con un Cacatua (dai colori molto simili al mio accessorio per capelli) e l’ha messo sulla testa di Matteo dicendo che era estremamente divertente la situazione perchè il mio fidanzato, con in testa il pappagallo era uguale a me.
Uno sketch davvero simpatico!
La forza di Paco sta nel fatto che interagisce con il pubblico, senza mai offendere nessuno. Le sue battute sono divertenti e d’impatto, ma pur coinvolgendo in prima persona i presenti, non è mai invadente, nè grottesco, nè mette a disagio o in imbarazzo i propri ospiti: questo aspetto è davvero speciale!
Una volta terminato lo spettacolo, Paco resta a disposizione delle persone per qualche scatto in compagnia dei suoi animali: in questa occasione emerge un lato diverso del vulcanico presentatore. Trascorrendo qualche minuto insieme a lui si percepisce la sua incredibile dolcezza, la sua voce, così squillante durante la mezz’ora dello spettacolo, si attenua e lascia trasparire tutta la sua sensibilità. Chiacchierando per qualche minuto capiamo quanto ama il suo lavoro e quanto impegno e dedizione ci siano per la realizzazione della sua esibizione.
Anche se non parlate correntemente lo spagnolo, vi consiglio di guardarvi comunque il video dello spettacolo: rimarrete affascinati dalle evoluzioni dei pennuti di PortAventura, vi innamorerete della dolcezza e della simpatia di Marta (la mia preferita), della “insolenza” di Lolita… Uno spettacolo educativo e divertente che non potete assolutamente perdervi!
Menzione speciale per tutta l’equipe e la regia: uno show che ormai è una garanzia per il parco spagnolo di Salou!
Vi lascio con questo selfie insieme a Paco Navarro e Sebastian, con il personale augurio di tornare presto a PortAventura per assistere nuovamente ad Aves del Paraíso!

2016-09-19 13.08.11

Se vi è piaciuto il mio diario di bordo, lasciate un commento o un like, mi farebbe davvero piacere! 🙂
Potete continuare a seguire le mie avventure su Facebook,  Twitter e Instagram; trovate tutti i video sul canale YouTube.

#unavitaatestaingiu



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *