Shhht! Vi svelo il segreto di Babbo Natale! Mirabilandia Christmas Time 2017

Shhht! Vi svelo il segreto di Babbo Natale! Mirabilandia Christmas Time 2017


Un’ora e mezza.
Nel primo weekend di apertura del parco romagnolo in occasione del Christmas Time, l’attesa media per poter visitare la Casa di Babbo Natale (una delle installazioni stagionali) era di un’ora e mezza.
Tantissime le famiglie assiepate all’esterno della dimora del simpatico vecchietto, in attesa di poter incontrare personalmente il magico personaggio della Lapponia.
Un’ora e mezza. 
Durante la stagione estiva, 90 minuti di attesa, si registrano sulle attrazioni più gettonate del parco, eppure, in quest’apertura natalizia, nessuno vuole perdersi l’occasione di entrare nel regno incantato di Babbo Natale e, in men che non si dica, si assiste ad un tam tam sempre crescente, un passaparola continuo: “Ne vale la pena, è magico!”

Sabato 16 Dicembre, insieme al nostro amico Leo di Mirabilandia Fan Page (qui il link alla pagina Facebook) siamo stati al parco per scoprire cos’ha preparato Mirabilandia per la sua prima apertura natalizia.
Già dall’ingresso si sente la magia del Natale pervadere l’intero parco: pinguini, orsi polari e renne fanno capolino dalla fontana posta all’entrata che, per le basse temperature, è diventata un laghetto gelato.
L’accoglienza è affidata al cast artistico del parco, che accompagna a passo di danza, gli ospiti dai cancelli fino alla Baia dei Pirati, dove, assieme alle mascotte, propone Welcome Christmas, uno show di apertura dove inizia il viaggio verso questo mondo incantato, attraverso coreografie e canti natalizi.

DSC_1748

Al termine di questo spettacolo, la neve comincia a scendere e si diffonde in tutto il parco la voce di Babbo Natale che ci invita a scoprire la sua casetta e il Regno dei Cristalli, perciò, il corteo formato da Mascotte, artisti e ospiti del parco, si incammina verso ISpeed. E’ proprio nell’area del launched coaster che è stata allestita la dimora del nonnetto che porta doni.

2017-12-16 11.20.10

Ci mettiamo in coda e aspettiamo di essere accolti da Babbo Natale. Insieme a noi tantissimi bimbi che fremono in vista dell’incontro con il magico personaggio. Alcuni di loro sono visibilmente emozionati, altri mostrano un po’ di scetticismo, altri sono un po’ preoccupati (probabilmente sono i bambini più monelli).
Arriviamo in vista della porta di ingresso della casa: un anta bianca addobbata con una ghirlanda natalizia ci separa dall’incontro con Babbo Natale.
Attendiamo ancora qualche minuto il nostro turno, fino a quando l’uscio si spalanca e, ad accoglierci, c’è Peppino l’Elfo. Il suo sorriso spontaneo e contagioso mi colpisce e mi infonde una sincera dose di gioia Natalizia.

DSC_2074

Ogni dettaglio è curato nei minimi particolari: il suo costume verde foresta, le gote rosso fragola, le tipiche scarpe ricurve degli aiutanti che fabbricano i doni…
La casetta è a misura di bambino: un piccolo locale allestito con minuzia, in cui troviamo scaffali zeppi di doni pronti alla partenza, giocattoli e decorazioni, lucine colorate, persino un camino! L’atmosfera è davvero incantata: seduto di fronte a noi, su uno scranno in legno intarsiato, c’è Babbo Natale!

DSC_1780

Quando la porta si apre, impagabile è lo sguardo sorpreso e trasognante dei piccoli ospiti del parco: come per incanto si trovano trasportati a cospetto di un personaggio fatato. Non importa quanto scettici, sospettosi o monelli siano: i bambini sono affascinati ed impressionati. Alcuni si avvicinano senza timore, la bocca spalancata dalla meraviglia, le mani tremanti per l’emozione; altri si nascondono dietro ai genitori e, timidamente, fanno capolino, un po’ impacciati e lanciano sguardi che valgono più di mille parole; altri ancora, si gettano letteralmente tra le braccia di Babbo Natale e lo riempiono di domande, con la brama di soddisfare quante più curiosità possibili.

Il canuto nonno lappone si relaziona con i suoi piccoli amici, li chiama per nome (sì, per nome, senza che il bambino gliel’abbia detto!) e non sbaglia mai! Voi non potete nemmeno immaginare la gioia di questi bambini! “Babbo Natale mi conosce!” urlano, guardando i genitori, si sentono speciali, sanno di esserlo e, come per magia, la gioia del Natale diventa davvero palpabile.
Babbo incalza: “Marco, ti stavo proprio aspettando! Tu hai chiesto i mattoncini per le costruzioni, giusto?”
“Mamma, ma come fa a saperlo?!” Wow! Che emozione! Il dolce sorriso di Peppino in un angolo, i genitori che si commuovono più dei bambini stessi.
Quello che avviene nella casa di Babbo Natale Mirabilandia Christmas Time 2017 è davvero una magia!
Non può mancare una foto ricordo e un abbraccio per terminare la visita. E non dimentichiamoci che Babbo Natale è anche amico degli animali, quindi, prima che i bimbi si preparino ad esplorare il regno dei Cristalli, ecco che Babbo si premura “Salutami tanto i tuoi gatti Poldo e Oreste!”.
E così via, bimbo dopo bimbo, una storia dopo l’altra, un sorriso e una lacrimuccia dopo l’altra: essere Babbo Natale è un lavoro impegnativo. Ci vuole pazienza, dolcezza e un cuore enorme e pieno d’amore. A Mirabilandia, in questo Christmas Time, l’incanto del Natale è un ingrediente essenziale!

Provare per credere: se in queste feste avete l’occasione, regalate ai vostri bimbi un momento davvero indimenticabile. Le parole non sono in grado di racchiudere tutta l’emozione che ho provato assistendo agli incontri nella casa di Babbo Natale: ho incontrato una mamma nel Regno dei Cristalli che si è emozionata a tal punto da non trattenere le lacrime e il suo cuore traboccante di gioia ha contagiato anche me. Dopo 2 minuti ci sorridevamo con le guance rigate dalle lacrime di felicità.

Una volta usciti dalla casetta di Babbo Natale, l’avventura continua nel Regno dei Cristalli: una simpaticissima eschimese vi accompagnerà alla scoperta di questo coloratissimo percorso in cui si vede la cucina di Babbo Natale, il suo laboratorio…

DSC_1763

Ma Mirabilandia Christmas Time 2017 è anche l’occasione giusta per fare l’ultima scorpacciata di adrenalina fino alla nuova stagione dei parchi e quindi, se le temperature lo permettono, potete godervi un ultimo giro su ISpeed, Katun, Oil Towers, Master Thai, Buffalo Bill Rodeo e via dicendo, con tempi di attesa davvero ridotti e, magari addirittura in solitaria (come è capitato a me su ISpeed!)

DSC_1856

A completare l’offerta non mancano spettacoli e momenti di animazione: a partire dalla Baby Dance a Dinoland, fino ad arrivare agli show nel Pepsi Theatre e al momento dell’accensione dell’albero in Piazza del Levante per gli auguri e i saluti di fine giornata.
Gli allestimenti del parco sono davvero molto carini: pupazzi di neve, renne, Babbi Natale, un trenino e tanto altro in un trionfo di luci e note natalizie!

DSC_2213

Trovate tutti gli scatti di questo Mirabilandia Christmas Time 2017 nella nostra galleria fotografica (qui il link) e, sul nostro Canale Youtube a questo link il video completo della giornata.

Mirabilandia e tutti i personaggi di questo Christmas Time 2017 vi aspettano dal Giorno di Santo Stefano, fino al 7 Gennaio, tutti i giorni con orario 11.00 – 18.00. Se decidete di regalare ai vostri bimbi o di regalare a voi stessi un momento di magia natalizia, ricordate che potete usufruire della SuperOfferta di Mirabilandia a questo link. L’ufficio Mirabilandia Vacanze propone pacchetti da 3 giorni al parco comprensivi di soggiorno in Hotel 3 Stelle a partire da 39.90.

Con questa pagina del mio diario di bordo ne approfitto per augurare a tutti voi un Natale pieno di Gioia. Che possiate trascorrere queste feste con le persone per voi speciali!

Speriamo di incontrarci di persona nei parchi il prima possibile!

Un abbraccio! Maura

DSC_1768-2

Seguiteci su Facebook e Instagram per non perdervi le immagini live dai parchi; iscrivetevi al nostro canale YouTube per vedere i video delle nostre avventure.

#unavitaatestaingiu



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *