Ottimo inizio di stagione per Rainbow MagicLand!

Ottimo inizio di stagione per Rainbow MagicLand!

Rainbow MagicLand, il più grande Parco divertimenti di Roma, ha riaperto le porte il 30 marzo, per una stagione tutta da vivere. L’importante affluenza, non solo di visitatori laziali ma provenienti da molte regioni limitrofe, conferma gli ottimi risultati della scorsa stagione e posiziona ancora una volta la struttura fra le mete preferite delle famiglie italiane, anche durante i ponti primaverili: da Pasqua al 1 maggio. Grazie alla sua posizione strategica, a soli 20 minuti in auto dalla Capitale e facilmente raggiungibile da altre regioni, alle sue oltre 40 tra attrazioni e spettacoli, e soprattutto alle offerte dedicate alla famiglia – completamente rinnovate e sempre più competitive – Rainbow MagicLand resta il più importante Parco divertimenti del Centro-Sud Italia.

Paolo Matteucci, AD Rainbow MagicLand: “Questo inizio di stagione abbiamo registrato numeri importanti, a cominciare da Pasquetta;  alla luce di tali performance ci aspettiamo di confermare le ottime affluenze dell’inizio della stagione scorsa sia in termini assoluti che di medie giornaliere. I nostri ospiti principali restano le famiglie, e in giornate di alta affluenza come appunto Pasquetta o i ponti primaverili, il pubblico è anche più ampio e legato alla fruizione di diverse tipologie di prodotto. Da segnalare, anche per quest’anno, la conferma del pacchetto  famiglia, per la stagione 2018 arricchito con il menù, che ha già consentito, in questi primi  giorni di apertura, a migliaia di persone di godere del Parco a prezzi molto competitivi. Questo chiaramente ci lusinga perché conferma da un lato il valore dell’offerta presente al Parco, dall’altro la fidelizzazione consolidata negli anni dei nostri ospiti, comprovata anche dal numero di abbonati”.




Ufficio Stampa del Parco

Seguiteci su Facebook Instagram per non perdervi le immagini live dai parchi; iscrivetevi al nostro canale YouTube per vedere i video delle nostre avventure.



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *