Annunciati i nomi dei due rollercoaster, novità 2020 di Tripsdrill!

Annunciati i nomi dei due rollercoaster, novità 2020 di Tripsdrill!

Ai primi di novembre, il parco di Cleebronn ha annunciato la, anzi, le novità per la prossima stagione: ad arricchire l’offerta del parco teutonico non una, ma due montagne russe, un progetto unico nel suo genere, sviluppato appositamente per Tripsdrill.
I due rollercoaster intrecciano i propri percorsi più volte, offrendo un’esperienza immersiva nuova ed entusiasmante; si tratta di due attrazioni che si rivolgono a due target differenti: la prima è un Family Boomerang Coaster, la seconda un prototipo di Suspended Thrill Coaster, entrambi di casa Vekoma.

A fine novembre, durante una conferenza stampa e la visita al cantiere, la famiglia Fischer ha annunciato i nomi delle due novità 2020:

“Volldampf”, una corsa in ferrovia 

Il family Boomerang Coaster si chiamerà Volldampf che, letteralmente si traduce in “a tutto vapore”. La tematizzazione scelta per entrambe le montagne russe è coerente con il filo conduttore di tutto il parco: si omaggia la tradizione popolare della regione, a partire da un canto popolare svevo del 19º secolo che racconta del viaggio rocambolesco di un treno a vapore, da Stoccarda via Ulm e Biberach fino a dopo Durlesbach e, arriva fino a Tripsdrill; i vagoni di questa attrazione riprendono lo stile di una locomotiva a vapore del 1800 (da qui, il nome scelto per il Family Boomerang Coaster)

Adrenalina per “Hals-über-Kopf”

Anche per il Suspended Thrill Coaster si è attinto alla cultura popolare: Hals-über-Kopf racconta di sette svevi che volevano catturare lo spaventoso mostro del Lago di Costanza. Armati di una lancia gigante si imbarcarono in un’avventura temeraria. Ma il temutissimo mostro in realtà si rivelò essere un coniglio che corse via spaventata mentre i sette svevi si fiondavano su di lui! Il nome del coaster che tradotto letteralmente significa “gola sopra la testa” [dai, sostanzialmente si può tradurre come atestaingiu 😉 ] fa riferimento alle rocambolesche vicissitudini dei sette svevi, ma anche alle inversioni presenti nel percorso che saranno figure uniche e realizzate per questo prototipo.


Tradizione e innovazione dal 1929

La storia del parco a tema più longevo della Germania ha avuto inizio nel 1929 con Eugen Fischer che ha inaugurato il parco con quello che oggi è il simbolo dello stesso, il mulino Altweibermühle. Oggi  il parco diverte i proprio ospiti con oltre 100 attrazioni originali, studiate per il divertimento di tutta la famiglia. Il filo conduttore del parco e la sua tematizzazione si rifanno alla storia e alla cultura popolare della regione in cui il parco di trova, regalando autenticità ed originalità alle proprie attrazioni ed all’ambientazione, grazie anche alla grande attenzione per i dettagli. Per la quarta volta Tripsdrill è stato assegnato per questo motivo il Premio Europeo  per il miglior parco a tema in Europa (<1 milione di visitatori).

Traduzione del Comunicato dell’Ufficio Stampa del Parco

Se non conosci ancora questo parco, puoi scoprirlo attraverso la nostra scheda a questo link. Troverai la storia, immagini, video e curiosità, del parco più longevo della Germania.

Seguiteci su Facebook e Instagram per non perdervi le immagini live dai parchi; iscrivetevi al nostro canale YouTube per vedere i video delle nostre avventure.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *